Opening Hours : Da Lunedì a Venerdì dalle 9 alle 19
  Contact : 06 4202 0927

All Posts in Category: Servizi

Teo e la nuvola

Lavoro da tanti anni, ahimè più di 20,di cose strane ne sono accadute tante ma ancora non mi era successo di dover insistere per far alzare un paziente dalla poltrona.
Era venerdì pomeriggio, Teo (nome di fantasia) era l’ultimo paziente della settimana. Otto anni, un viso tondo e due occhi azzurri profondi che tra pochi anni faranno danni.. Una devitalizzazione e una ricostruzione di un dente da latte da fare velocemente che il dente ed il suo ospite devono partire per le vacanze. Mentre lavoro,

Read More

Prima ci vai meno ci stai!

Quale è età giusta per fare la prima visita dal dentista? A che età devo portare mio figlio? Se ha ancora i denti da latte è inutile farlo vedere?

Queste sono domande frequenti alle quali, per fortuna, mi capita di rispondere soprattutto fuori dallo studio. Dico per fortuna perché mi danno la possibilità di parlare di qualcosa in cui credo molto. Io consiglio di portare un bambino al termine della dentizione decidua: per capirci, quando ha messo tutti e 20 i denti da latte, di norma intorno ai 2 anni. A quella età la visita avrà lo scopo di instaurare un rapporto basato sul gioco che si porterà avanti negli anni. Il bambino inizierà a conoscere un ambiente che vivrà come amico al contrario di come fanno tanti adulti che ne sono terrorizzati. Si raccoglieranno delle informazioni sulla sua storia (come è nato, come è stato allattato, le malattie che avuto) e sulle sue abitudini (come mangia, come dorme come gli vengono lavati i denti). Se lo specialista che lo visiterà sarà in grado di scegliere il canale giusto, questo giovane paziente diventerà il migliore dello studio. Verrà visitato con regolarità per prevenire l’insorgenza di carie e per intercettare precocemente eventuali problemi di male occlusione.

Read More

Cosa significa essere un paziente parodontale oggi?

Molto spesso mi trovo a dover spiegare ai miei pazienti più impegnativi il motivo di tanti appuntamenti e di tante terapie e a volte anche perché sia necessario ripeterle periodicamente.
Alcuni di loro faticano a trovare il senso di quello che facciamo e ad accettare l’importanza della continuità.
Voglio provare a spiegare cosa c’è dietro la definizione di “paziente parodontopatico o parodontale“.

Read More

Il microscopio elettronico rivoluziona l’odontoiatria

Il microscopio elettronico è diventato uno strumento fondamentale per l’odontoiatria moderna. La possibilità di ingrandire ed esaltare in modo evidente i particolari anatomici che vengono osservati fa di esso uno strumento indispensabile per la diagnosi e l’operatività dell’intervento generando uno di quei cambiamenti dai quali è difficile pensare di tornare indietro.

Read More

I trattamenti dello Studio Barberini

implantologia2Dall’Implantologia Dentale all’Ortodonzia tradizionale, dall’apparecchio invisibile alla Pedodonzia, passando per l’Endodonzia e tanto altro: sono soltanto alcuni dei trattamenti proposti dallo Studio Dentistico Barberini di Roma.

Perché è importante avere di nuovo denti fissi ricorrendo all’impianto dentale? Per una questione estetica ma anche e soprattutto per la salute orale, per evitare problemi legati alla masticazione e di occlusione, capaci di condizionare l’alimentazione della persona coinvolta.

Read More

Le faccette dentali

Una delle risorse più semplici e rivoluzionarie degli ultimi anni in Odontoiatria sono le cosidette “faccette estetiche”; si tratta di vere e proprie faccette ( piccole lamine) di ceramica che vengono applicate alla superficie esterna del dente per modoficarne forma e colore.
Le faccette dentali danno la possibilità di modificare completamente l’aspetto estetico dei denti visibili nel sorriso correggendo il colore dei denti ( se è troppo scuro o se è stato alterato durante lo sviluppo dei denti), la forma dei denti e in alcuni casi correggendo anche “illusoriamente” la posizione dei denti stessi.

Read More

La chirurgia guidata nella riabilitazione implantare

Cosa davvero sta segnando l’approccio medico-chirurgico degli ultimi anni? La ricerca della “mini-invasività”!
Questo obiettivo sta convogliando gli sforzi di clinici e ricercatori verso un approccio chirurgico che comporti il minimo indispensabile in termini di traumi e di disagio postoperatorio.
Nessuno oggi è disposto a pagare un prezzo troppo alto per aver subito una terapia chirurgica; questo ha portato il chirurgo a dover mettere a punto delle tecniche che consentono di raggiungere risultati clinici funzionali ed estetici di alto livello senza costringere i propri pazienti a doversi chiudere dentro casa per giorni se non per settimane come era obbligatorio una volta.
La differenza sostanziale tra uno studio professionale e un altro sta oggi proprio nella capacità di proporre soluzioni attuali utilizzando al meglio la tecnologia disponibile.<!–more–>
La chirurgia implantare assistita dal computer risponde perfettamente a questo requisito e consente di effettuare riabilitazioni molto complesse riducendo al minimo le conseguenze tipiche della terapia chirurgica.
Personalmente, dopo un lungo percorso di pratica implantare, mi rendo conto che da quando adotto la “chirurgia guidata assistita dal computer” tutto è cambiato: il tipo di approccio, la durata della seduta, la partecipazione del paziente, il rapporto stesso che il paziente ha con me dopo la seduta.

Read More

Ortodonzia preprotesica

E’ una branca dell’ortodonzia dei pazienti adulti  cresciuta  in questi ultimi anni per risolvere problemi di solito localizzati e che pevede una valida collobarazione tra orotodontista, parodontologo, implantologo e protesista.
Il punto di partenza e’ capire cosa succede quando manca un dente o si perde un dente:

Read More

Ortodonzia prechirurgica

Si tratta dell’ambito più complesso dal punto di vista ortodontico perché coinvolge anche il chirurgo.
Qualora, infatti, nel paziente adulto ( per adulto in ortodonzia si intende anche l’adolescente a fine crescita) la malocclusione presenti una componente scheletrica importante e qualora per risolverla non bastassero delle estrazioni dentali,l’unica strada che si può percorrere è quella dell’unione della terapia ortodontica con quella maxillo facciale.

Read More

Sbiancamento del dente non vitale

Spesso capita di notare che i denti devitalizzati assumano un colore grigiastro diverso dai denti vitali.
Questo inconveniente può capitare quando durante il trattamento endodontico (devitalizzazione)non viene rimosso correttamente tutto il tessuto vitale del dente e i residui di emoglobina si depositano nei tubuli dentinali facendo trasparire dallo smalto  quel tipico colore scuro.

Read More