Opening Hours : Da Lunedì a Venerdì dalle 9 alle 19
  Contact : 06 4202 0927

Sbiancamento del dente non vitale

Spesso capita di notare che i denti devitalizzati assumano un colore grigiastro diverso dai denti vitali.
Questo inconveniente può capitare quando durante il trattamento endodontico (devitalizzazione)non viene rimosso correttamente tutto il tessuto vitale del dente e i residui di emoglobina si depositano nei tubuli dentinali facendo trasparire dallo smalto  quel tipico colore scuro.

Nel passato succedeva spesso in seguito  all’ utilizzo di cementi canalari non adeguati. Oggi è possibile far tornare quel dente grigio al colore di una volta.
Per effettuare uno sbiancamento di un dente non vitale è necessario che il dente mostri una terapia canalare  adeguata(il materiale deve essere ben compatto e deve riempire fino all apice il canale radicolare)

Viene isolato il canale da un cemento che lo protegga dall’ azione degli agenti sbiancanti.
Si utilizza una miscela costituita da perborato di sodio e perossido di idrogeno a 130 volumi e la si posiziona all interno del dente. Dopo averla scaldata si sostituisce tre volte fino a lasciarne un piccola quantità sigillata da un’ otturazione provvisoria.
Il paziente viene controllato dopo 7/10 giorni e se necessario viene effettuato lo stesso trattamento fino al raggiungimento del risultato richiesto.